post-IschiaIsolaVerde

“Ischia Isola Verde”, zero emissioni per un turismo green

Veicoli elettrici, colonnine di ricarica ed un’app per noleggiare in totale autonomia. Sarà realtà da giugno ad Ischia il progetto “Ischia Isola Verde” che vede B-Rent in prima linea per regalare all’isola il titolo di capofila dell’eco-turismo. L’azienda metterà a disposizione di turisti ed ischitani una flotta di veicoli elettrici, la cui alimentazione sarà garantita dal colosso dell’energia nazionale, L’Enel. Le prime colonnine di ricarica sono già disponibili presso 15 hotel dislocati nei sei comuni dell’isola e in altre postazioni strategiche, permettendo così la completa copertura dei 46 kmq totali di superficie dell’isola e assicurando ad Ischia il primato di area con la maggiore densità di stazioni di ricarica per kmq di tutto il territorio nazionale. Il noleggio può essere effettuato attraverso gli alberghi che hanno già aderito al progetto, una rete che verrà estesa coinvolgendo anche altri operatori e che permetterà a chiunque voglia orientarsi verso la mobilità sostenibile, di utilizzare veicoli elettrici sull’intero territorio ischitano.

Il modello di mobilità innovativa, di cui B-Rent si è sempre fatta portavoce, ben si coniuga con quello espresso da Enel ed Emotion e diventa finalmente tangibile all’interno di un contesto attento e sensibile a questo tipo di problematiche per garantire una circolazione veicolare caratterizzata da un impatto zero sull’ambiente. Il progetto “Ischia Isola Verde” dimostra come la mobilità elettrica può trovare applicazione ed integrarsi con le esigenze specifiche e le peculiarità dell’isola, creando nuovi scenari per la diffusione delle auto elettriche a vantaggio di tutti: cittadini, visitatori, amministrazioni ed ambiente.

A partire da Giugno dunque si potranno noleggiare su Ischia veicoli di ultima generazione, dotati di motori totalmente elettrici, sia direttamente all’interno delle 15 strutture alberghiere già aderenti al progetto, che autonomamente, attraverso un’apposita app studiata per facilitare i potenziali fruitori dei servizi integrati, tutti volti ad una mobilità green. La valorizzazione di un territorio a forte vocazione turistica, che accoglie milioni di visitatori da tutto il mondo, si sviluppa dunque anche grazie alle iniziative basate sulla sostenibilità ambientale.

Ne è fermamente convinto Augusto Raggi, responsabile Area Territoriale Sud Italia Enel, che sposa perfettamente l’idea del CEO di B-Rent, Vincenzo Brasiello, e dell’intero entourage aziendale in merito alla necessità di agire sulle coscienze e sulle abitudini degli automobilisti, dirottandole verso sistemi integrati e ispirati dall’attenzione per il futuro: tanto quello turistico dell’isola, che più largamente inteso, delle nuove generazioni. “Occorre procedere nella direzione che già si delinea in molte capitali europee per quanto attiene alla mobilità: imparare dal modello nord-europeo della circolazione veicolare, che si realizza attraverso un utilizzo dei mezzi che prescinde dalla proprietà, ma soprattutto è attento a fornire il più basso impatto possibile sull’ambiente, è una goccia nel mare del futuro del pianeta che abbiamo l’obbligo di garantire”. Così Maurizio Corvino, General Manager di B-Rent, che ha saputo dunque cogliere le potenzialità di un progetto che merita vasto seguito.