napoli-benevento

Il Derby campano dopo 29 anni

Primo derby campano dopo 29 anni al san Paolo tra gli azzurri del Napoli e i giallorossi del Benevento nella quarta giornata di campionato di serie A. Alle 15 dopo il fischio di inizio ad opera di Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia, designato come arbitro del derby, il Napoli si rituffa in campionato per allungare in vetta alla classifica reduce dalla sconfitta di Champions contro lo Shakhtar: gli azzurri sono a caccia del record di 9 vittorie consecutive di fronte ad un Benevento ancora purtroppo fermo a zero punti ma con grande voglia di riscatto. Attenzione, coraggio ed intensità: sono questi i valori che Mister Baroni ha invocato nel suo intervento in conferenza stampa. L’obiettivo sarebbe dunque almeno un pareggio: «Sarà un Benevento che proverà a fare risultato. Non sarà facile, ma sono proprio queste partite quelle belle da giocare, contro dei grandi campioni. Il Napoli ha entusiasmo e ha trovato un filo conduttore, ma noi dobbiamo guardare in casa nostra e correggere le cose che ci permetteranno di fare risultato. Le sconfitte non hanno diminuito la nostra voglia». Queste le dichiarazioni di Baroni che però perde il suo goleador del momento, Ciciretti. Tenuti fuori anche Memushaj in maniera precauzionale, D’Alessandro per i postumi di una contusione della gara contro il Torino, Iemmello, alle prese con una infiammazione al tendine rotuleo. Lazaar ha avuto un fastidio al tallone dopo aver cominciato il riscaldamento, mentre Venuti accusa un leggero fastidio alla caviglia. Costa invece rischia l’indisponibilità per le prossime due partite ma si conta di recuperarlo per il match contro il Crotone. Le scelte di Sarri saranno invece figlie del minutaggio di Champions, tornano dal 1′ Allan, Jorginho e Mertens, in panchina nella trasferta ucraina. Zielinski potrebbe far tirare il fiato ad Hamsik, chance di panchina anche per Insigne. Un derby che promette spettacolo, tanto da spingere il Benevento a richiedere alla Questura di Napoli un ampliamento dei posti a disposizione dei tifosi giallorossi al San Paolo. Richiesta respinta in una nota della questura stessa, che ha spiegato che non si ritiene opportuno autorizzare un incremento dei posti, in quanto, non essendovi incontri precedenti tra le due compagini, non si possono escludere intemperanze tra le due tifoserie. Ma sono passati 29 anni dall’ultimo derby e in Campania non può che trionfare il bel calcio e lo spirito sportivo.

Ma c’è anche un altro motivo per seguire questa quarta giornata di campionato: lo spot B-Rent sarà proiettato su tutti i canali Mediaset Premium 10 minuti prima dell’inizio di tutte le partite di serie A, anticipi e posticipi compresi!