Archivio mensile:maggio 2017

Campagna-Football-leader

Riparte il Football Leader sullo sfondo di Castel dell’Ovo

Il Football Leader riparte da Napoli: l’evento organizzato dalla Dgs Sport&Cultura, assieme all’Associazione Italiana Allenatori Calcio di Renzo Ulivieri, lascia Amalfi dopo quattro anni e si trasferisce in città. Il programma della quinta edizione comprende un’agenda fitta di appuntamenti, già a partire da Lunedì 29 maggio 2017 quando, alle ore 12:30 presso la sala Partenope dell’Hotel Royal-Continental, avrà luogo la Conferenza Stampa di presentazione di Football Leader 2017. A partire poi dal 5 giugno si entrerà nel vivo della manifestazione, con un incontro a sfondo sociale tra l’Aiac e 120 detenuti della Casa Circondariale di Poggioreale. Lì il direttivo dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio, accompagnata da alcuni dei partner del Football Leader, terrà un laboratorio di tattica e Fair Play. A partire dal 6 giugno poi scenderà in campo la suggestiva location, nuovo luogo simbolo di Football Leader, Castel dell’Ovo, dove alle 18 è in programma la premiazione. Tra i premiati il presidente del Napoli, che verrà insignito del ‘Financial Fair Play’. Il riconoscimento è motivato dal fatto che Aurelio De Laurentiis “si è particolarmente distinto nell’oculata, corretta, virtuosa e innovativa gestione economica di un club calcistico, coniugando importanti risultati sportivi con le esigenze di bilancio rientranti nei parametri del vigente Fair play finanziario”. Il Napoli fa il bis anche con Cristiano Giuntoli che si aggiudica lo ‘Scouting Leader’ per “aver scoperto e lanciato giovani calciatori contribuendo a costruire – col Napoli – una squadra che fa del gioco, dello spettacolo e della tecnica le sue virtù”. E ancora il vicepresidente dell’Inter Fc Javier Zanetti riceverà il premio «Leader per sempre’’ per la sua grande carriera dentro e fuori dal campo. La lista di coloro a cui sarà dato un riconoscimento così ambito è lunga e l’investitura va senza dubbio celebrata. E infatti a partire dalle 21 di martedì 6 giugno avrà luogo la cena di gala del Football Leader presso il Bertolini’s Hall a Corso Vittorio Emanuele. Sport, mondanità e cultura con il convegno dell’Aiac sul “Rapporto tra allenatori, dirigenti e mass media” che chiuderà la tre giorni, (il 7 giugno) nella sala Partenope dell’Hotel Royal-Continental. Cresce dunque l’attesa per l’evento anche in B-Rent che come già negli anni precedenti, ha collaborato fattivamente alla realizzazione, attraverso la fornitura delle vetture e dei van 7/9 posti per i trasferimenti di ospiti e premiati. Con la partecipazione di B-Rent il presidente Vincenzo Brasiello ha voluto soprattutto sottolineare l’importanza dello sport dal punto di vista sociale, i suoi fini rieducativi anche nella devianza e l’importanza del fare squadra anche in contesti “isolanti” per definizione. Questo è il motivo per il quale il CEO ha scelto di partecipare all’incontro con i detenuti in programma il 5 giugno, rispetto invece agli eventi mondani previsti.

post-IschiaIsolaVerde

“Ischia Isola Verde”, zero emissioni per un turismo green

Veicoli elettrici, colonnine di ricarica ed un’app per noleggiare in totale autonomia. Sarà realtà da giugno ad Ischia il progetto “Ischia Isola Verde” che vede B-Rent in prima linea per regalare all’isola il titolo di capofila dell’eco-turismo. L’azienda metterà a disposizione di turisti ed ischitani una flotta di veicoli elettrici, la cui alimentazione sarà garantita dal colosso dell’energia nazionale, L’Enel. Le prime colonnine di ricarica sono già disponibili presso 15 hotel dislocati nei sei comuni dell’isola e in altre postazioni strategiche, permettendo così la completa copertura dei 46 kmq totali di superficie dell’isola e assicurando ad Ischia il primato di area con la maggiore densità di stazioni di ricarica per kmq di tutto il territorio nazionale. Il noleggio può essere effettuato attraverso gli alberghi che hanno già aderito al progetto, una rete che verrà estesa coinvolgendo anche altri operatori e che permetterà a chiunque voglia orientarsi verso la mobilità sostenibile, di utilizzare veicoli elettrici sull’intero territorio ischitano.

Il modello di mobilità innovativa, di cui B-Rent si è sempre fatta portavoce, ben si coniuga con quello espresso da Enel ed Emotion e diventa finalmente tangibile all’interno di un contesto attento e sensibile a questo tipo di problematiche per garantire una circolazione veicolare caratterizzata da un impatto zero sull’ambiente. Il progetto “Ischia Isola Verde” dimostra come la mobilità elettrica può trovare applicazione ed integrarsi con le esigenze specifiche e le peculiarità dell’isola, creando nuovi scenari per la diffusione delle auto elettriche a vantaggio di tutti: cittadini, visitatori, amministrazioni ed ambiente.

A partire da Giugno dunque si potranno noleggiare su Ischia veicoli di ultima generazione, dotati di motori totalmente elettrici, sia direttamente all’interno delle 15 strutture alberghiere già aderenti al progetto, che autonomamente, attraverso un’apposita app studiata per facilitare i potenziali fruitori dei servizi integrati, tutti volti ad una mobilità green. La valorizzazione di un territorio a forte vocazione turistica, che accoglie milioni di visitatori da tutto il mondo, si sviluppa dunque anche grazie alle iniziative basate sulla sostenibilità ambientale.

Ne è fermamente convinto Augusto Raggi, responsabile Area Territoriale Sud Italia Enel, che sposa perfettamente l’idea del CEO di B-Rent, Vincenzo Brasiello, e dell’intero entourage aziendale in merito alla necessità di agire sulle coscienze e sulle abitudini degli automobilisti, dirottandole verso sistemi integrati e ispirati dall’attenzione per il futuro: tanto quello turistico dell’isola, che più largamente inteso, delle nuove generazioni. “Occorre procedere nella direzione che già si delinea in molte capitali europee per quanto attiene alla mobilità: imparare dal modello nord-europeo della circolazione veicolare, che si realizza attraverso un utilizzo dei mezzi che prescinde dalla proprietà, ma soprattutto è attento a fornire il più basso impatto possibile sull’ambiente, è una goccia nel mare del futuro del pianeta che abbiamo l’obbligo di garantire”. Così Maurizio Corvino, General Manager di B-Rent, che ha saputo dunque cogliere le potenzialità di un progetto che merita vasto seguito.

post-ExpoFranchising

Expo Franchising Napoli: un luogo dove incontrare i professionisti del settore franchising

Il Mezzogiorno apre le sue porte alle imprese commerciali che vogliono investire sul territorio grazie a EXPO Franchising Napoli, il primo salone professionale dedicato al franchising, al retail e alle startup in programma alla Mostra d’Oltremare di Napoli venerdì 19 e sabato 20 maggio. Pensato per le aziende che vogliono ampliare la rete e potenziare la distribuzione ed il retails nel ricco ed interessante mercato del centro-sud, il salone si svolge in pieno centro città, facilmente e velocemente raggiungibile. L’appuntamento è organizzato da Progecta, società leader nell’organizzazione di fiere professionali di grande successo come la BMT, PHARMEXPO, ARKEDA e GUSTUS, impegnata nella mission di spostare l’attenzione dei mercati verso Napoli, il Sud e quindi verso il centro del Mediterraneo.
Nell’area espositiva saranno presenti le aziende di tutti i settori commerciali: le imprese mature e le startup più innovative, cosi come i top player del franchising che incontreranno gli aspiranti franchisee e retailers per illustrare il proprio modello di business ed i vantaggi dell’attività di affiliazione. Un obiettivo già centrato proprio nel turismo, nella sanità e la farmaceutica, per l’architettura, il design e l’arredo e nel campo dell’agroalimentare e dell’enogastronomia, che oggi si vuole riproporre per il franchising, nella convinzione che il meridione, partendo da Napoli, possa rappresentare un terreno ancora fertile che le imprese più attive devono ancora ben esplorare per aumentare il proprio successo. “Il franchising è una delle migliori opportunità di sviluppo imprenditoriale nel Mezzogiorno e per chi vuole provare a mettersi in gioco”, spiega Angelo de Negri, amministratore di Progecta. “La nostra è una città avvezza alle sfide e al cambiamento, in grado di rinnovarsi costantemente, luogo ideale quindi da dove far partire una nuova sfida che sposta verso sud l’asse di uno sviluppo possibile. Expo Franchising Napoli sarà la fiera dove il commercio tradizionale si potrà fondere con l’evoluzione della distribuzione, il luogo ideale per emergere sul mercato”.

Il salone Expo Franchising Napoli è aperto a tutti gli ambiti e a tutti i settori, in grado di coinvolgere e raccontare antiche e nuove realtà imprenditoriali, storia e futuro, start up e idee di giovani pronti a mettersi in gioco. Un evento nel corso del quale è prevista la possibilità di incontrare imprenditori e finanziatori, professionisti con i quali confrontarsi e valutare la possibilità di intraprendere un percorso imprenditoriale che può rivelarsi un successo se affrontato con attenzione e giusta determinazione. L’Expo Franchising Napoli potrà rivelarsi quindi una grande opportunità di sviluppo in un mercato interessante ed alternativo. Nell’area espositiva di Expo Franchising Napoli sono presenti infatti aziende di tutti i settori commerciali: numerosi sono i segmenti di mercato che troveranno spazio nei padiglioni della Mostra d’Oltremare in occasione dell’evento Expo Franchising Napoli. Si va dalla ristorazione all’abbigliamento, dagli accessori ai viaggi e poi immobiliare, benessere e salute, cura della persona, intrattenimento, formazione, innovazione tecnologica, servizi e consulenza.
EXPO FRANCHISING NAPOLI sarà dunque un’ampia vetrina per gli espositori, viste anche le previsioni di visite: potenziali franchisee tra imprenditori, distributori, retailers, concessionari, sviluppatori e consulenti, operatori dell’e-commerce e professionisti interessati a creare le proprie imprese satellite, affiliazioni e reti di distribuzione. Durante i due giorni di lavoro di Expo Franchising Napoli sono previsti workshop specifici a porte chiuse riservati agli espositori, incontri riservati alle imprese consolidate con advisor di Private Equity ed incontri riservati alle start up con advisor di Venture Capital. Gli espositori condurranno i corsi di formazione ed aggiornamento dedicati ai giovani ed aspiranti franchisee e potranno spiegare loro i vantaggi della affiliazione alla propria rete, della divulgazione del proprio marchio, dei propri prodotti e servizi. All’evento Expo Franchising Napoli sono in programma anche dei minimaster per gli operatori che vogliono aggiornarsi e conferenze su temi di mercato e attualità. Da Expo Franchising Napoli potranno dunque partire e ramificarsi progetti ed aziende. D’altra parte la Campania è la quarta regione italiana e la prima del Mezzogiorno per numero di start up. Anche B-Rent parteciperà alla grande esposizione, essendo riuscita a cogliere le ampie potenzialità dell’evento. Ci trovate nel padiglione 6 allo stand 6003. Stay Tuned!